Carlos Sainz e Luis Moya

Lo sport a volte è molto crudele, Sainz-Moya in 98

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lo sport può dare molte gioie, ma a volte può diventare anche molto crudele.

Oggi ricordiamo uno dei momenti più crudeli della storia dei rally. La spagnolo Carlos Sainz e il co-pilota Luis Moya stavano per essere campioni del mondo Rally Anno 1998. E 'stato il Rally di Gran Bretagna (l'ultima prova), e fu l'ultima tappa. Solo la metà di un chilometro dal traguardo la Toyota Corolla si ruppe e si fermò.

Tutto sembrava un incubo, con la famosa frase “Provare ad avviarlo, Dio” Luis squillo su tutti i presenti, e nessuno poteva credere, e Carlos, o Luis, né i suoi Familäres, né la stampa, come il peggior incubo fosse. E 'difficile ricordare ora così sfortunato concentrate, ma come dice Luis Moya, è necessario tenere sempre il lato positivo delle cose.

Sainz e Moya perso che sarebbe il suo terzo World Rally Tommi Makinen e è stato incoronato campione.

Certamente, uno dei momenti più crudeli della storia dello sport, che non sarà mai dimenticato.

Vi lasciamo con i video che mostrano il tempo e le reazioni. Un vero peccato, ma questo serve ad aumentare la leggenda del grande duo Sainz-Moya era solo e sarà una delle migliori coppie di rally.

Da Locos Engine inviamo complimenti per averci fatto godere sia del Rally.

Parte:

Secondo:

Adrián Osés, Locos Engine

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Altri articoli dal web

Adrián Osés
Autore: Adrián Osés Appassionato di Motorsport e Ingegneria, fondatore e direttore di Mad Engine.