Un cambiamento di “J” record di Nissan Juke

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Ogni giorno cercano e ottenere nuovi record, e questi sono sempre più complessi. Reinventarsi o morire, che dicono. discussione Il record di oggi è la meno originale e la Nissan Juke è il suo protagonista.

nissan-juke-record-giro-en-j-exteriorLa verità è che il Juke fa bene nel mondo dei record. Questa volta ha vinto il primo record mondiale di rotazione “J” utilizzando il sistema AVM (Around View Monitor) le telecamere a bordo per guidare la manovra. Fin qui tutto bene, ma non dimenticare un importante peculiarità di registrazione, ed è che Nissan ha coperto tutte le finestre con pellicole in bianco al fine di evitare ulteriori aiuti. Il sistema AVM e il pilota hanno raggiunto record di ciecamente.

Tan sólo 18 centimetri più lunga della larghezza del Juke è la distanza tra le linee che sono state utilizzate per la sfida. Sembra quasi impossibile considerando che il pilota Paul Swift aveva solo il sistema AVM per aiutare, ma ha ottenuto:

nissan-juke-record-giro-en-j-interiorIl sistema AVM è di serie su tutti i modelli Juke, ma forse non sarà mai come importanti per il conducente e questa sfida. La AVM offre una panoramica “vista a volo d'uccello” 360 ° del veicolo stesso e dei suoi dintorni. La 4 immagini ricevute sono messi insieme sul display del cruscotto per il parcheggio è sicuro e semplice.

Il sistema AVM è un elemento chiave per lo sviluppo sicuro del futuro del marchio giapponese che andrà ad integrare il sistema di PROPILOT, sistema di guida autonoma in cui Nissan sta facendo gli straordinari. Questo traguardo non sembra molto distante e Nissan è prevista per rivelare ciò che il loro modello scelto per iniziare il test in PROPILOT 2017. Vedremo se si tratta o no.

Adrián Osés, Locos Engine.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Altri articoli dal web

Adrián Osés
Autore: Adrián Osés Appassionato di Motorsport e Ingegneria, fondatore e direttore di Mad Engine.