Ulster Grand Prix, un 320 km / h!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Follia che esiste intorno a correre su strade locali dell'Isola di Man sono archiconocidas, ma non sono l'unico del suo genere in tutto il mondo. PACEMAKER, BELFAST, 9/8/2012: Bruce Anstey (5,Padgett's Honda), Guy Martin (7, Tyco Suzuki), Conor Cummins (10, Tyco Suzuki) and Michael Dunlop (9, McAdoo/Hunts Honda) lead the pack off the line  in the Superbike race at the Dundrod 150 today.. PICTURE BY STEPHEN DAVISONIn generale, nelle isole britanniche marceranno e amano il rischio di gare su circuito, ma anche quelli organizzati nella campagna britannica.

Il Gran Premio dell'Ulster è un chiaro esempio. Si svolge su strade locali a nord di Belfast (Irlanda del Nord) e follia è estrema, come nel TT dell'Isola di Man. Con velocità superiori 320 km / h, paura di sorpasso anche diversi piloti in linea, e gli spettatori che seguono la gara senza recinzioni di protezione e all'interno 1 metro di distanza biciclette.

Meglio guardare il video per avere un'idea. Non c'è molto altro da dire, ¿Appare in?

Adrián Osés, Locos Engine.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Altri articoli dal web

Adrián Osés
Autore: Adrián Osés Appassionato di Motorsport e Ingegneria, fondatore e direttore di Mad Engine.